giovedì 30 settembre 2010

Gli amici a questo servono

video 
Nel frattempo, durante la costruzione del cantiere, abbiamo ordinato l'alluminio per costruire le ordinate e le serrette. L'aiuto dei nostri amici di infanzia Leonardo e Stefano, proprietari di un industria meccanica specializzata nel taglio e nella lavorazione di metalli, è stato indispensabile. Hanno affrontato meravigliosamente le lastre di 12 mm di alluminio 5083.  

martedì 28 settembre 2010

Prima di costruire la barca costruiscono il cantiere

In 30 giorni il cantiere è finito e anche la base. Abbiamo lavorato tutti i giorni dalle 18:00 alle 20:00 e tutti i sabati.

giovedì 23 settembre 2010

All'inizio era una landa desolata

Primo giorno di scuola. Siamo emozionati come bambini.
Prendiamo le chiavi e ci rechiamo al campo.
Che desolazione. Ma le nostre menti hanno immaginazioni e dove tutti vedono sassi e sterpaglie noi vediamo una bellissima barca in alluminio.
Iniziamo a pulire e sistemare.
Compriamo una baracca e la montiamo e iniziamo a progettare il cantiere.
Alla fine dopo aver messo sul piatto centinaia di idee arriviamo alla soluzione finale. Fare una copertura fissa abusiva è impossibile, non possiamo rischiare che il comune ci faccia chiudere, e pensiamo ad un tendone da aprire e chiudere.
200 mq sono un esagerazione da gestire.
Fallimenti e successi, tempeste e uragani mettono a dura prova le nostre idee e realizzazioni.
Ma non ci ferma nessuno.
Iniziamo la costruzione finale e contemporaneamente la costruzione della base sulla quale verrà costruto lo scafo rovesciato.
Acquistiamo una saldatrice Elettropulsata ad inverter usata. Meravigliosa. Dopo alcune prove, quello che a detta di tutti sarebbe stato lo scoglio più difficile da superare diventa una passeggiata e diventiamo saldatori professionisti in 30gg.

mercoledì 22 settembre 2010

Marco e Alessio si costruiscono la barca

Bonifico e acquisto del progetto.Dopo pochi giorni mi anticipano alcuni disegni in modo da ottimizzare i tempi. Cerco un software CAD gratuito su internet e trovo Double Cad XT 2, lo scarico e lo imparo in poche ore. Inizio il disegno delle ordinate; cerchi, distanze, parallele, angoli, un gran casino. Eppure 30 anni fa queste cose mi riuscivano, alle medie ero bravo a educazione tecnica. Dopo la preziosissima consulenza di Enrico detto Brown, disegnatore meccanico professionista e i miei errori di concetto madornali, riesco a capire come funziona il disegno meccanico. Le ordinate sono pronte.
Ci prendo gusto e inizio a disegnare la barca, timone, bulbo. I disegni prima oscuri iniziano a delinearsi.
Il problema numero 1 - La fattibilità, è risolto. Come la PFM insegna "Si può fare".
Adesso ci domandiamo, ma dove si costruisce una barca di 45 piedi (13 metri e 80 centimetri)?
Cerchiamo un capannone ma gli affitti sono strato sferici, per uno spazio di circa 200mq ci vogliono circa 1500 euro mensili. Impossibile. Una casa in campagna? ma una barca di 14m poi come la porto al mare? Quindi deve essere vicina ad un'autostrada, senza ponti e barriere architettoniche. Non vogliamo costruire una barca in una bottiglia.
Alla fine troviamo un campo vicino a Firenze, a 2 passi da casa nostra, il terreno è allarmato, con acqua, corrente trifase.
Lo prendiamo e facciamo il contratto con partenza primo settembre 2010.